Sport
Fermana F.C.: buona la prima. Sconfitto il Teramo per 2 a 0 (gol di Gasperi e D'Angelo). Domani presentazione Campagna Abbonamenti...con acquisto di un attaccante? Che sia Sforzini?

Out Gennari, Ispas e lo squalificato Francini, Mister Destro inserisce iotti dall'inizio sulla linea dei difensori ed ha schierato uno spregiudicato tridente offensivo. Domani presentazione Campagna Abbonamenti 2017/2018...col botto? Probabile infatti, l' arrivo di un attaccante over.

Fermana F.C.: buona la prima. Sconfitto il Teramo per 2 a 0 (gol di Gasperi e D'Angelo). Domani presentazione Campagna Abbonamenti...con acquisto di un attaccante? Che sia Sforzini?

Fano (PU), Stadio “Mancini”, inizio ore 20,45

FERMANA (4/3/3): Valentini, Clemente, Comotto, Ferrante, Iotti; Misin (29' st Ciarmela), Gasperi, Mane; Petrucci (13' st Da Silva), Cremona (36' st Akamadu), D'Angelo. A disposizione: Ginestra, Urbinati, Acunzo, Roma, Giampà, Grieco, Smerilli, Zacheo. All. Destro.

TERAMO: Calore, Ventola, Pietrantonio (27' st Diallo), De Grazia (42' st Altobelli), Speranza, Amadio, Foggia, Ilari, Tulli, Faggioli (8' st Paolucci), Caidi. A disposizione: Lewandowski, Milillo, Di Renzo, Cesare, Palladini. All. Asta.

Arbitro: Camplone di Pescara

Note: ammoniti Ilari, Foggia e De Grazia (T), D'Angelo (FFC)

Risultato finale: 2 a 0

Reti: 40' Gasperi (FFC), 1° st D'Angelo (FFC)

FANO – La verve di Iotti, l'imprevedibilità di D'Angelo, la reattività di Valentini, la corsa di Clermente...la Fermana c'è. La compagine di Destro stenta a carburare, ma da metà prima frazione prende in mano il pallino del gioco e chiude in crescendo ed in vantaggio il 1° tempo sulla più quotata compagine avversaria, che poco ha fatto vedere in questi primi 45'.

Dopo una fase di studio, al 20' il teramano Foggia ci prova al volo, ma Valentini c'è. In avvio gara equilibrata, ma sull'asse D'Angelo – Petrucci (anche se a volte l'innesco manca di precisione) i canarini iniziano ad alzare i giri. 23': da Clemente (ottimo pendolino sulla fascia destra, evidentemente trae benefici dall'aria di casa perchè – al pari di Misin – è un ex Fano) parte lo spiovente per D'Angelo, che ci prova di voleè: palla alta. Tutto molto bello. Dall'altra parte, il furetto Tulli tenta di tenere alto il baricentro, ma finisce per predicare nel deserto non essendo quasi mai supportato dai compagni. La Fermana cresce: al 28' pregevole azione in linea Iotti – Petrucci – Cremona, che da ottima posizione frettolosamente conclude alto. Si desta il Teramo: i ragazzi di Asta ci provano prima dalla distanza con Pietrantonio (31': Valentini non si fa sorprendere) e poi con Foggia che, da azione susseguente a calcio d'angolo (37'), devia un pallone che impatta il montante della porta canarina, prima che Valentini lo smanacci definitivamente fuori. L'occasione di Petrucci al 39' è il preludio al vantaggio gialloblù. Da un corner, Ferrante svetta ed indirizza verso Cremona, che è bravo a giocare di sponda rimettendo dentro un cuoio sul quale è scritto “basta spingere”. Gasperi è lì e ribadisce in rete: 1 a 0. E se 3' più tardi Petrucci, innescato da Iotti, non peccasse di egoismo (2 compagni liberi in mezzo), la Fermana potrebbe andare al riposo sul doppio vantaggio. 2 a 0 che comunque arriva dopo soli 45'' della ripresa, grazie a D'Angelo che uccella l'estremo ospite Calore con un pallonetto scagliato da 30 metri. Poi bastano buona corsa e sufficiente qualità per tenere a bada un Teramo che finisce in crescendo, ma appare squadra dalle gambe pesanti (l'11 di Asta è costantemente raddoppiato in ogni zona dal campo) e dalle idee offuscate. Cercare con insistenza Foggia può essere una soluzione, non certo una (l'unica, fra l'altro) costante. Perchè la reazione abruzzese è tutta in un tiraccio di Ilari (15'), una girata dello stesso Foggia (19', fuori di poco), un sinistro deviato di De Grazia (27') ed un colpo di testa di Caidi (28'): forse, solo in un caso la schiena dei presenti è stata percorsa da brividi. In mezzo una Fermana brava a non rilassarsi, ma pronta ad amministrare quasi con inaspettate maturità e disinvoltura, e vicina alla terza marcatura con una conclusione dalla distanza di Gasperi, sulla quale Calore è intervenuto respingendo a pugni uniti. La Fermana c'è...adesso, per la qualificazione, tutti a Fondi.

 

ESORDIO...VINCENTE!

Quello del Medico Sociale canarino, Dr Danilo Gambini: una gara, una vittoria. Avanti così, doc...

 

Campagna Abbonamenti...con acquisto?

La Fermana F.C. comunica che Lunedí 7 Agosto alle ore 15,30 presso la Sala Stampa "Mario Rossetti" dello Stadio "Bruno Recchioni", si terrà la conferenza di presentazione della Campagna Abbonamenti per la stagione 2017/2018.


Con ogni probabilità, a margine della stessa verrà presentato un nuovo giocatore (anche per supportare al meglio lo “start” della vendita delle tessere stagionali), pare un attaccante Over e di categoria.

Spifferi di una settimana fa circa, vociferavano di un arrivo alle pendici del Girfalco di Ferdinando Sforzini (punta centrale, svincolato, classe 1984 nato a Tivoli, 194 cm di altezza x 86 kg di peso, destro di piede), ultima stagione alla Viterbese, ma con un passato da bomber in tutte le categorie (è un ex di Pavia, Entella, Latina, Pescara, Grosseto, Cluj, Bari, Avellino, Ravenna, Modena, Hellas Verona e Sassuolo).



Che questo attaccante dall'illustre passato possa essere il rinforzo tanto atteso, nonché il destinatario della maglia n° 18, al momento libera da proprietari? Chissà...domani ne sapremo di più.



CalcioMercato.

L'arrivo di un volto nuovo è atteso, in questi giorni di canicola soffocante, come un' acquazzone. Anche perchè Marchetti è approdato al Catanzaro.



Storie di ex.

Mengo al Porto Sant'Elpidio; Aristei al Matelica.



 

 

 

Letture:2492
Data pubblicazione : 06/08/2017 20:55
Scritto da : Redazione Sport
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications