Sport
Montegranaro, Basket: Poderosa, una vittoria per continuare a sognare. Oggi al “PalaSavelli” arriva l'Unieuro Forlì (inizio ore 18)

Sfida ostica contro una squadra che evoca brutti ricordi alla società gialloblu: l’unico precedente in gara ufficiale tra le due squadre, infatti, è lo spareggio promozione di giugno 2016 a Montecatini, dove i forlivesi centrarono la promozione in A2 proprio a scapito della Poderosa. Da quel dì, però, di acqua sotto i ponti ne è passata molta, tanto che gli unici reduci di quella sfida amara per i nostri colori sono la guardia forlivese Davide Bonacini, oggi come allora tassello prezioso in uscita dalla panchina (7,4 punti, 2,4 rimbalzi e 3,4 assist di media finora) ed il nostro assistente allenatore Salvatore Formato.

Montegranaro, Basket: Poderosa, una vittoria per continuare a sognare. Oggi al “PalaSavelli” arriva l'Unieuro Forlì (inizio ore 18)

La Forlì che si presenta oggi al PalaSavelli è squadra che finora ha rispettato alla grande il ruolino di marcia, vincendo tutte le tre partite casalinghe disputate (contro Imola, Mantova e Roseto) e cadendo con onore su due dei campi più caldi d’Italia, quello di Trieste e quello di Treviso. Trattasi quindi di squadra solida, con giocatori rodati per la categoria e con in panca un allenatore esperto e noto dalle parti di Montegranaro come l’ex Sutor Giorgio Valli. I romagnoli, però, dovrebbero avere un’assenza di peso: il lungo italoamericano Dane Diliegro ha riportato un infortunio al tendine d’Achille nel match di due settimane fa a Treviso e non dovrebbe essere della gara. Una tegola non da poco sotto le plance, visto che l’ex Verona stava portando alla causa 11,0 punti e 7,8 rimbalzi. I due fari a livello offensivo sono però gli altri due stranieri del roster biancorosso: il play israeliano, anche ex Nazionale, Yuval Naimy, che oltre ad essere il miglior assistman del girone a 6,8 di media griffa anche 17,0 punti col 44% da 3; e la guardia americana di passaporto maltese Darryl Jackson, che di punti ne mette 16,0 ad allacciata di scarpe col 39% dai 6,75. Il pacchetto esterni si completa, oltre che con il già citato Bonacini, con l’ala maceratese Giovanni Severini, giocatore dedito al gioco oscuro (4,4 rimbalzi a partita e tanta difesa) ma capace anche di colpire dall’arco (46% da 3 nei 7,2 punti di media), e Matteo Fallucca, che si alza dalla panchina portando 7,3 punti col 40% dall’arco. Sotto canestro, senza Diliegro, tante responsabilità per la coppia composta da Riccardo Castelli e Quirino De Laurentiis: 9,8 punti e 7,8 rimbalzi per il primo, 3,8 punti e 5,4 rimbalzi per il secondo. Ma occhio anche al giovane Iba Koite Thiam, che ha visto crescere il suo impiego fino alla bella prova contro Roseto di domenica scorsa.

Difendere l’imbattibilità interna per continuare a tenersi nei piani alti in classifica. Ma soprattutto mettere fieno in cascina in vista dei periodi di magra che, inevitabilmente, ci saranno.

Letture:1851
Data pubblicazione : 05/11/2017 10:34
Scritto da : Redazione Sport
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications