Sport
Fermana F.C.: oggi turno di riposo. Società al lavoro sul fronte mercato. LEGGI probabili partenze ed arrivi. Settore Giovanile: Berretti, Allievi e Giovanissimi, tris di sconfitte

Per Comotto & c. un nuovo, forzato, turno di riposo. Per la Società, invece, l'occasione per fermare le bocce e fare le prime valutazioni sul rendimento dei singoli ed il punto della situazione dopo la rescissione del contratto di Forò. Analizzando reparto per reparto. Settore Giovanile: a Capodarco la Berretti ne busca 3 (ad 1) dalla Reggiana. E la doppia sfida (U15 ed U17) ai pari età del Gubbio di oggi, termina con altrettanti rovesci interni.

Fermana F.C.: oggi turno di riposo. Società al lavoro sul fronte mercato. LEGGI probabili partenze ed arrivi. Settore Giovanile: Berretti, Allievi e Giovanissimi, tris di sconfitte

IMPAZZA IL MERCATO?

Sembra di sì. In questi giorni infatti, si starebbe iniziando a valutare l'operato dei singoli. Di tutti: da coloro che sino ad ora hanno, più o meno, tirato avanti la carretta, all'intera “compagnia non giocante” alla quale Mister Destro sembra proprio non volersi affidare mai o quasi. E partiamo proprio da quest'ultima: i vari Acunzo, Ciarmela, King, Equizi, Gasperi ed Akammadu, la prima squadra l'hanno vista poco. Se non addirittura per niente, in più di qualche caso. Che fare? Trattenerli ancora o reperire dei sostituti più funzionali al progetto?

DIFESA.

Così, su due piedi, sembrerebbe il reparto che meno di tutti necessiti di ritocchi. L'affidabilità del pacchetto arretrato canarino è fuori da ogni dubbio: sempre lineare e costante il rendimento di capitan Comotto, Clemente e Iotti; addirittura sorprendente quello di Gennari e del centrale adattato Manè; decisamente in rialzo le prestazioni di Sperotto. Intoccabili i portieri: su Valentini (sino a questo momento rendimento altissimo) si registra l'interesse di Ascoli e Sassuolo; Ginestra si sta rivelando preziosissimo, sia per la crescita del suo giovane collega che per l'intero gruppo gialloblù. Eppure, i primi movimenti dovrebbero interessare proprio alcuni giocatori di questo reparto. Quasi scontata la partenza di Benassi, si starebbe valutando anche la cessione di Ferrante. A fronte di questi sacrifici, l'arrivo di un forte centrale. Che, stando ai soliti bene informati, dovrebbe essere di nome e di categoria.

CENTROCAMPO.

Sostanzialmente, il novero di coloro che agiscono nella zona nevralgica del campo dovrebbe restare inalterato. O quasi, per lo meno nel numero. Salutato Forò e prestato Manè al reparto arretrato, sino ad ora bene Grieco (impiegato con grande frequenza), Urbinati (per Mister Destro quasi imprescindibile), Doninelli (in netta ripresa dopo alcune prestazioni al di sotto del suo potenziale standard di rendimento) e Misin (altalenante, ma va evidenziato il fatto che spesso è sacrificato sulla corsia mancina, a lui non proprio congeniale). Praticamente inutilizzati Acunzo e Gasperi (nelle poche apparizioni è apparso in calo, dopo il buon pre campionato), si starebbe vagliando l'ipotesi della partenza di Franchini. Ed in entrata? Perso Remedi (ex Modena: ha firmato per il Gavorrano), si starebbe guardando in direzione Luca Ricciardi (Racing Fondi). Ma quella che porta al giocatore laziale non sarebbe l'unica pista battuta...

ATTACCO.

Il reparto numericamente più nutrito. Eppure, in attesa di valutare bene eventuali tagli più o meno eccellenti (già scritto sopra di Akammadu, King e Ciarmela), lo scenario attuale favorisce logiche considerazioni. Come quelle, assolutamente positive, riconducibili a Petrucci (modesto avviso: sprecato per la categoria), all'ever green Sansovini, ad un Maurizi al quale forse andrebbe concesso più spazio e, tutto sommato, anche a Cremona (uno che il suo lo fa sempre). In attesa del vero Lupoli (per altro anche sfortunato: gli sono stati annullate due reti regolarissime); che Da Silva dia continuità alle sue prestazioni e che D'Angelo torni fra gli “abili ed arruolati” (si sta allenando col gruppo ed il rientro sembrerebbe essere imminente, forse anche sin già dal prossimo mese di Dicembre), il sodalizio giallobù si sarebbe guardato attorno. Con Maritato (ex Modena) finito al Cosenza, l'ultima ora riguarderebbe l'interessamento nei confronti di Sorrentino, attualmente attaccante della Sambenedettese. Anche in questo caso staremo a vedere. Cosci di un fatto: Luca Cognigni è quasi pronto (ancora un paio di mesi, secondo i bene informati). La velocità del recupero – figlia di un impegno massimale, sia del ragazzo che dello Staff Medico Sanitario canarino – all'interno dell'ambiente gialloblù avrebbe impressionato tutti. Che sia lui, fermano d.o.c. mai giocatore – sino ad ora – della Fermana, il colpo di mercato relativo al reparto avanzato?



SETTORE GIOVANILE: SCONFITTE PER LA BERRETTI DI ORSINI ED I GIOVANISSIMI DI SCOPONI.

Logico aspettarsi, per lo meno in relazione a sodalizi medio – piccoli, che qualche giocatore del Settore Giovanile approdi in prima squadra. Sino ad oggi, nada de nada. Anzi, a volte è stato vero il contrario. E cioè che i vari Under inutilizzati in Prima Squadra siano stati dirottati nelle formazioni della “cantera gialloblù”. Ieri, intanto, la formazione “Berretti” allenata da Remo Orsini ha ceduto le armi, a domicilio, ai pari età della Reggiana. 1 a 3 il finale. Sigillo canarino di Cangiano. Nel pomeriggio in campo Giovanissimi (U15) ed Allievi Nazionali (U17): per loro c'era una doppia sfida con il Gubbio.

La formazione di Scoponi (U15) è stata sconfitta per 2 a 3 (doppietta di Vitali); quella di Zazzetta per 0 a 2. Decisamente un week end da dimenticare.

 

GIOVANISSIMI_17.18La formazione Giovanissimi Nazionali (U15)

 

 

ALLIEVI_NAZ.LI_17.18

La formazione Allievi Nazionali (U17)

Letture:2313
Data pubblicazione : 26/11/2017 11:18
Scritto da : Redazione Sport
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications