Sport
Asd Basket Fermo: sconfitte interne per prima squadra, U13F e U13M. Il momento – no acuito rispettivamente da Fabriano e dai pari età di Civitanova e Grottammare

Brown sugar, how come you taste so bitter? Si potrebbe parafrasare in questo modo il ritornello della nota canzone dei Rolling Stones per descrivere la brutta sconfitta della TiEmme Basket Fermo contro i Brown Sugar di Fabriano. Anche fra le mura amiche della Palestra Coni di Fermo, con la solita presenza di un folto pubblico di tifosi e appassionati di pallacanestro, la squadra di Fabriano si presenta come la bestia nera dei fermani e replica la vittoria all’over time dell’andata.

Asd Basket Fermo: sconfitte interne per prima squadra, U13F e U13M. Il momento – no acuito rispettivamente da Fabriano e dai pari età di Civitanova e Grottammare

A dire il vero, senza sminuire il valore degli avversari, a determinare il risultato hanno contribuito in maniera determinante gli stessi fermani. Un primo quarto a totale vantaggio della TiEmme, in tutti i settori, con molti errori a canestro dei fabrianesi che realizzano solo sei punti. Sembrava una partita segnata e forse è stata questa presunzione ad alleggerire il ritmo e la concentrazione degli atleti di Marilungo che nel secondo quarto, quando avrebbero potuto chiudere la gara, si sono affidati semplicemente alla poca precisione degli avversari. Ma l’intervallo lungo ha rigenerato i Brown Sugar. Le percentuali a canestro sono aumentate considerevolmente, soprattutto nei tiri da tre, e i ragazzi della TiEmme hanno subito senza reagire davvero, lasciandosi raggiungere nel terzo quarto e superare nella frazione finale.

Che dire? Speriamo sia stato soltanto un semplice momento no, magari causato dall’appagamento della vittoria del derby della settimana scorsa. Quello che è certo è che non deve diventare una consuetudine, anzi che sia di stimolo ad una maggiore concentrazione nelle prossime gare.

Tabellino

TiEmme Basket Fermo - Brown Sugar Fabriano 52 – 62 (19-6, 29-18, 45-41)

TiEmme Basket Fermo: Venditti (cap.) 23, Poggi ne, Mezzabotta ne, Tortolini 10, Amelio 3, Santini 2, Cingolani 4, Luciani, Antinori 2, Gagliardoni, Cardarelli 8. All.re Marilungo, ass.te all.re Valentini.

Brown Sugar Fabriano: Carnevali 4, Narcisi 3, Pellacchia 17, Moscatelli 8, Braccini, Sacco A. 6, Pallotta 9, Nizi 13, Sacco L. (cap.), Fabrianesi 2. All. Gentili.

 

PERDONO ANCHE LE RAGAZZE DELLA UNDER 13.

Le partite del girone di ritorno servono anche come metro per misurare la maturazione di una squadra. Nella prima giornata di ritorno, le ragazze dell’U13 femminile hanno affrontato in casa la squadra che per prima le ha portate a battesimo, la Infa Fe.Ba. di Civitanova Marche. Allora l’impatto fu traumatico, stavolta invece, nonostante la sconfitta delle fermane, le ragazze civitanovesi si sono trovate davanti una squadra trasformata, più sicura di sé, che per più di venticinque minuti ha combattuto alla pari con le più attrezzate avversarie.

Il risultato finale, che vede distanziate le due squadre di quasi trenta punti, è viziato dall’ultima frazione di gioco quando le ragazze fermane, esauste per la forte pressione agonistica esercitata nei primi tre quarti di gara, hanno perso la lucidità a canestro e in difesa lasciando alle avversarie campo libero. Nei primi tre quarti di gara, però, le “sgalosce”, come è loro costume, non hanno mai indietreggiato ed anche se le civitanovesi sono state sempre avanti nel punteggio, le fermane poco più dietro. Addirittura a metà del terzo quarto avevano dato l’illusione di poter passare in vantaggio.

Una buona prova, nonostante la prevedibile sconfitta, che lancia le “sgalosce” verso la prossima partita in trasferta contro l’Olimpia Pesaro, che dovrebbe sancire definitivamente la quarta posizione in classifica e la soddisfazione per quanto fatto fin ora.

Tabellino

ASD Basket Fermo – Infa Fe.Ba. Civitanova 25 – 53 (4-12; 10-17; 22-37)

ASD Basket Fermo: Peroli (cap.) 17, Maistrini 6, Brandani, Valentini 2, Mennicucci, Persiano, Riccioni, Grandoni, Olivieri, Bianchini. All.re Marilungo.

Civitanova: Giammarini, Mazzon 8, Giacchetti 24, Vigilia 4, Pecorari, Lazzarini (cap.) 9, Pempinelli 4, Rutili 4, Severini, Accoramboni. All.re Lagno

 

PERDE ALL'OVERTIME ANCHE L'U13 MASCHILE.

Oggi pomeriggio alla Palestra Coni di Fermo si è consumata una delle “battaglie” più impegnative per la formazione U13 maschile dell’ASD Basket Fermo, quella contro la Union Fortitudo di Grottammare, rispettivamente seconda e terza nella classifica del girone D del campionato regionale. La partita di andata l’avevamo paragonata alle lotte gladiatorie tra Traci e Mirmilloni ed oggi non sono state da meno, regalando emozioni fatte di entusiasmi e delusioni, di speranze e frustrazioni, senza dimenticare le ingenuità che solo i ragazzini di quell’età sanno limpidamente regalare. Purtroppo il risultato finale vede prevalere all’over time i giovani grottesi per appena due punti ma è solo un dettaglio di quello che è successo in campo.

Sin dalle prime battute di gioco si è capito che la partita avrebbe avuto il suo centro nella lotta ai rimbalzi e a canestro tra i lunghi di entrambe le formazioni: Sollini, Quinzi ed Alessandrini da una parte contro Marozzi e i fratelli Maiorana dall’altra, senza dimenticare i playmaker Sandroni e De Angelis che non hanno risparmiato colpi a suon di palleggi ed assist vincenti. Più centimetri per i grottesi più forza fisica e agilità per i fermani che si sono compensati, però, nei punti a canestro. L’uscita di Sandroni per cinque falli (per la Fortitudo usciranno per lo stesso motivo Marozzi e Cavallin) ha messo in evidenza il contributo fondamentale delle “sgalosce” Maistrini e Peroli. Quest’ultima, incollata a De Angelis, ha troneggiato in difesa e recuperato palloni impossibili; la prima da par suo ha impostato il gioco e realizzato punti importanti: senza il loro contributo difficilmente i ragazzi fermani sarebbero arrivati al supplementare.

Gli ultimi minuti del tempo regolamentare sono stati un crescendo di emozioni e rimpianti, soprattutto se si pensa ai terzi tempi in contropiede falliti da Alessandrini e i due tiri liberi sbagliati da Marinangeli all’ultimo secondo, frutti entrambi certamente della troppa tensione che gioca sempre brutti scherzi nei momenti decisivi: tensione che se viene tollerata negli atleti adulti è assolutamente comprensibile e perdonabile nei ragazzi di questa età. Nei cinque minuti dell’over time, dominati dalla stanchezza, i fermani hanno dovuto rincorrere i grottesi partiti meglio e tra time out e lotte fisiche al limite del lecito sono rimasti quei due punti sufficienti a veder gioire gli ospiti al suono della sirena finale.

Interessante notare la distribuzione dei punti a canestro delle due formazioni: per la Fortitudo distribuiti quasi equamente in quattro giocatori tutti in doppia cifra; per il Basket Fermo, invece, concentrati su Sollini, 19 punti miglior realizzatore della serata, e Quinzi, 17 punti, secondo miglior realizzatore.

La vittoria al tempo supplementare per la formazione di Grottammare porta le due squadre al secondo posto a pari punti. Il campionato è ancora lungo e potrà portare altre sorprese ma considerato che soltanto le prime due squadre del girone avranno diritto ad accedere alla fase finale del campionato regionale, in previsione di una parità al termine del campionato di girone tra Fermo e Grottammare la differenza canestri dovrebbe vedere ancora avanti i giovani fermani.

 

Tabellino

ASD Basket Fermo – Union Fortitudo Basket Grottammare 56 – 58 dts (16-12; 28-27; 41-38; 52-52)

ASD Basket Fermo: Cipriani, Tofoni, Marilungo, Alessandrini 5, Sollini 19, Maistrini 4, Amici, Peroli 1, Marinangeli 4, Valentini, Sandroni (cap.) 6, Quinzi 17. All.re Marilungo, ass.te all.re Principini.

Grottammare: De Angelis (cap.) 15, Maiorana Liga An. 10, Maiorana Liga Al. 10, Vitarelli, Pennesi, Bruni, Marozzi 10, Radaelli 7, Di Monte 4, Cavallin 2. All.re Simonetti, ass.te all.re Roncarolo.

 

 

 

Letture:1302
Data pubblicazione : 31/01/2018 12:29
Scritto da : Redazione Sport
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications