Sport
Fermana F.C. Oggi ripresa degli allenamenti pensando al Gubbio. Vincere domenica vuol dire salvezza. Destro recupera tutti tranne Misin. Urbinati e Grieco squalificati

Dopo il buon punto ottenuto ieri al “Menti” di Vicenza, i canarini sono tornati a lavorare tra le mura amiche del “Bruno Recchioni” in vista della gara di domenica contro il Gubbio.

Fermana F.C. Oggi ripresa degli allenamenti pensando al Gubbio. Vincere domenica vuol dire salvezza. Destro recupera tutti tranne Misin. Urbinati e Grieco squalificati

La seduta defaticante di oggi servirà per valutare eventuali acciaccati e iniziare la conta dei disponibili per la gara contro gli eugubini.

Mister Destro per la gara di domenica recupererà capitan Comotto, il ragazzo oggi non si è allenato ma vorrebbe essere in campo per la gara di domenica, con tutta probabilità le sue condizioni verranno valutate tra domani e dopo domani. Pienamente recuperato anche il terzino sinistro Sperotto e il secondo portiere Ginestra. Disponibile anche Rossetti, il ragazzo martedì non è partito con il gruppo per far rientro a Torino e guarire dalla febbre, ma oggi ha svolto regolarmente la seduta.

Chi invece non ce la farà sicuramente sarà Alex Misin. Per il jolly pesarese, infortunatosi in allenamento nei giorni scorsi, l’infortunio sembra più grave del previsto e non vorremmo si tratti di qualcosa di spiacevole.

Con il rientro di Sperotto i canarini potrebbero tornare alla difesa a quattro ma viste le due buone prestazioni di Saporetti e della difesa a tre, il tecnico di Rivoli potrebbe confermare il 3-4-1-2 delle ultime due gare. Un modulo che però potrebbe subire qualche modifica a causa delle assenze di ben tre centrocampisti, infatti oltre a Misin anche Grieco e Urbinati non faranno parte della gara.

Un turn over quindi forzato, anche a causa delle squalifiche di Urbinati e Grieco, due assenze pesanti che costringeranno mister Destro a ridisegnare il centrocampo con Capece e Doninelli in pole position per una maglia da titolare, da non sottovalutare anche un eventuale impiego di Manè sulla linea mediana.

Contro i rossoblu umbri servirà una prestazione di grande carattere e concentrazione, vincere porterebbe i canarini a quota 37 punti, praticamente un punto sotto ad una salvezza quasi matematica.

Sul fronte opposto la compagine di mister Alessandro Sandreani, con il 3-5-2, sembra aver ritrovato una certa quadratura, che ha consentito agli eugubini di conquistare cinque punti nelle ultime cinque gare (contro i tre della Fermana).

Gli umbri sono a quota a 32, due punti sotto ai canarini ed una vittoria porterebbe i ragazzi di Destro ad un importante più cinque nei confronti di una diretta concorrente.

Il prossimo turno infatti, oltre al riposo forzato del Santarcangelo, prevede degli incontri particolarmente ostici per chi occupa le zone calde della classifica, tranne il Teramo che affronterà in casa il Renate, tutte le altre andranno lontano dalle rispettive mura amiche, con il Fano che salirà a Bolzano e il Vicenza impegnato a Mestre.

Il Gubbio verrà a Fermo per cercare di portare a casa quanto meno un pareggio e dopo la bella prestazione sfoderata al ‘Mancini’ i ragazzi di Sandreani credono nell’impresa. Queste le parole del tecnico del Gubbio Alessandro Sandreani, nel post partita di Fano-Gubbio. “E’ una vittoria fondamentale perchè da continuità a quello che di buono avevamo fatto sabato scorso col Teramo. Abbiamo avuto un ottimo approccio alla partita, da derby vero, cattivo, tosto, perchè sapevamo di affrontare una squadra in forma. E’ stata disputata una prestazione di intensità e anche di qualità a mio avviso. Nel secondo tempo la partita è stata spezzettata e negli ultimi 20 minuti c’è stata un pò di sofferenza. La fortuna e la bravura di Volpe ci hanno anche premiato, però sono contento così. E’ la vittoria più bella della stagione. Uno dei giorni più belli della mia vita

TERNA ARBITRALE:

Chiamato a dirigere l’incontro tra Fermana e Gubbio, previsto per Domenica 8 Aprile al “Bruno Recchioni” di Fermo, sarà il Sig. Paolo Bitonti della sezione di Bologna, coadiuvato dagli assistenti Ruben Liberato Angotti di Bologna e Davide Baldelli di Reggio Emilia.

Per il fischietto bolognese i precedenti con la Fermana sono due: in serie D nella scorsa stagione in occasione della gara Castelfidardo - Fermana 0-2 (Molinari, Petrucci) e quest’anno nella gara esterna contro la Feralpi Salò terminata 1-2 (Marchi, Sansovini e Da Silva).

 

Letture:1232
Data pubblicazione : 05/04/2018 17:16
Scritto da : Paolo Oriferi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications