Sport
La Sutor è ancora viva! Battuta Fossombrone alla Bombonera, domenica pomeriggio la decisiva gara 3 a Fossombrone

Gara 2 è della Sutor! È stata una partita giocata punto a punto per tutti i 40 minuti, con i padroni di casa che hanno avuto la meglio soltanto grazie alla buona difesa e alla precisione dalla lunetta nei momenti finali. Agli ospiti non sono bastate le solite buone azioni costruite da coach Giordani e le buone percentuali dall’arco di Ravaioli e soci.

La Sutor è ancora viva! Battuta Fossombrone alla Bombonera, domenica pomeriggio la decisiva gara 3 a Fossombrone

Alla fine ad aver la meglio è stata la squadra di coach Ciarpella, capace di mettere in campo la grinta e la voglia di vincere che aveva caratterizzato la Sutor del girone d’andata.
La serie ora ritorna a Fossombrone per la decisiva gara 3, dove tutto può ancora succedere, soprattutto visti gli striminziti margini con cui si sono concluse le prime due partite della serie.

Il primo periodo è un continuo botta e risposta fra le due compagini che si danno battaglia per tutti i 10 minuti di gioco, soprattutto sotto canestro. A far la voce grossa è il lungo sutorino Cataldo, che però chiuderà il quarto in panchina gravato di 2 falli (22 punti e 5 falli per lui al termine della contesa).
Dopo la prima frazione terminata sul 22-25 per gli ospiti, Montegranaro tenta di scappare nei minuti finali del secondo periodo, quando, grazie ai canestri di Lupetti e alla bomba allo scadere di Cioppettini, riesce a piazzare un 19-5 di parziale. Si va all’intervallo sul 44-36.
La risposta dei biancoverdi non si fa attendere e la partita ritorna ad essere dominata dall’equilibrio, con il terzo quarto che termina sul +3 per i sutorini.
Anche nell’ultimo periodo di gioco le due squadre tentano di piazzare il colpo decisivo, senza però mai riuscirci. Proprio come nella partita di ritorno del campionato giocata alla Bombonera, il tabellone dice + 5 per i padroni di casa con ancora 1 minuto da giocare.
Ad essere diverso questa volta è però il risultato finale, con la Sutor brava a difendere gli ultimi possessi e a rimanere lucida fino alla fine dalla lunetta.
Il match termina con il punteggio di 77-74 fra il tripudio generale dei tanti tifosi gialloblù.

 

Riportiamo ora le parole a caldo del vice allenatore Brachetti: “E’ stata una partita di grande sacrificio, giocata con molto cuore ed impegno da parte di tutti. Abbiamo avuto qualche normale amnesia difensiva, ma adesso andiamo a giocarci il dentro o fuori domenica a Fossombrone. Abbiamo la grinta giusta e la voglia per fare un’ottima prestazione. Venderemo cara la pelle!”

Appuntamento allora al palas di via Cairoli domenica 29 aprile alle ore 18 per l’atto decisivo di questa bellissima e combattutissima serie. 

 

Montegranaro: Lupetti 22, Rossi, Selicato, Meacci 4, Cioppettini 3, Ciarpella 7, Bartoli 14, Temperini 2, Capancioni 1, Grande 2, Cataldo 22. All. Ciarpella

Fossombrone: Santi ne, Savelli F. 14, Cicconi Massi 12, Vicario ne, Savelli L. 15, Barzotti ne, Nobilini, Morresi 3, Clementi 8, Barantani, Cecchini 10, Ravaioli 12. All. Giordani

Parziali: 22-25, 22-11, 15-20, 18-18.
Progressivi: 22-25, 44-36, 59-56, 77-74.

Letture:959
Data pubblicazione : 26/04/2018 09:15
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications