Sport
Fermana F.C.: vince il Fano, che espugna il "Recchioni" per 0 a 1. Decide Lazzari al 41' del Primo Tempo. Fermana F.C. stanca ed abulica

Prima frazione di marca ospite. Granata più motivati, pronti a fare la gara sin dall'avvio quando si sono resi pericolosi in un paio di circostanze. Progressivamente, i ragazzi di Brevi hanno preso in mano il pallino del gioco e conquistato il centrocampo, costrringendo la Fermana F.C. ad agire di sole ripartenze. Anche se, una volta accusato lo svantaggio (gol di Lazzari, assist al bacio di Pellegrini) i gialloblù hanno subito sfiorato il pari con Comotto (conclusione sul palo). Ripresa sonnacchiosa e quasi priva di emozioni. Martedì e Giovedì allenamento, poi tutti a casa e se ne riparlerà l'anno venturo. Ancora in Serie C: e forse, alla fine, questa era l'unica cosa che contava davvero. Ah dimenticavamo: Mister Destro ha ancora un altro anno di contratto (in caso di salvezza, rinnovo automatico). Tutta una città si aspetta l'annuncio di quella che sarebbe una strameritata conferma.

Fermana F.C.: vince il Fano, che espugna il

IL PRE GARA

Al termine dell'allenamento di rifinitura, il tecnico gialloblù è stato molto chiaro: “Un avversario affamato che deve fare sicuramente punti, la classifica dice questo. Noi però dobbiamo affrontare ed onorare il campionato fino alla fine. Ci siamo preparati con un pizzico di spensieratezza, ma con la determinazione e la voglia di chiudere bene questa stagione. Sicuramente sugli spalti saranno in molti a colorare tutto lo stadio e siamo contenti che i nostri tifosi ci siano sempre vicini”. Scontato il doppio turno di squalifica, tra i convocati si rivede Manè. In lista anche Petrucci e Comotto, entrambi in campo dal 1' sebbene siamo dati in non perfette condizioni fisiche. Ancora out tutti coloro che la stagione l’hanno conclusa da tempo (D’Angelo, Iotti, Misin, Ferrante). Confermato il 3/4/1/2. In porta torna Valentini; tandem offensivo composto da Cremona e Cognigni. Fischio dìinizio alle ore 17 e 30 (dirigerà D'Apice di Arezzo).

 

IMG-20180506-WA0015

 

FERMANA F.C. - A.J. FANO: IL TABELLINO



FERMANA F.C.(3/4/1/2): Valentini; Gennari, Comotto (31' st Nasic), Saporetti; Clemente, Urbinati, Capece (31' st Doninelli), Petrucci; Da Silva (5' st Ciarmela); Cremona (16' st Sansovini), Cognigni (5' st Lupoli). A disposizione: Ginestra, Rossetti, Equizi, Favo, Manè, Camilloni, Maurizi, Grieco. All. Destro



A.J. FANO (3/5/2): Thiam; Lanini, Sosa, Magli; Lazzari, Eklu, Pellegrini, Schiavini (43' st Gasperi), Fautario; Fioretti (30' st Rolfini), Germinale. A disposizione: Nobile, Soprano, Gattari, Danza, Melandri, Varano, King, Troianiello, Torelli, Fabbri. All. Brevi



Arbitro: Sig. D'Apice di Arezzo (Mariottini/Nuzzi)

Reti: 41' Lazzari (AJF)

Ammoniti: Lanini (AJF)

Angoli: 4 a 1 per l'A.J. Fano

Recuperi: 1° tempo 1'; 2° tempo 6'

Note: inizio dei due tempi ritardato per rispetto della contemporaneità con gli altri campi. Spettatori totali 1519 (444 abbonati e 351 ospiti). Incasso totale pari ad € 9.600,00.

 

LA CRONACA DEL PRIMO TEMPO

Pronti via ed l' A.J. Fano fa subito sul serio, cominciando la contesa col piglio giusto. Fioretti sfiora il gol di testa già dopo 2 soli giri di lancette e ci riprova all'8', quando Valentini vola a neutralizzare una sua comunque debole conclusione. Granata ovviamente più motivati, aggressivi nella zona nevralgica e pronti a trovare campo attraverso verticalizzazioni improvvise, per lo meno tentate. Il primo quarto d'ora però, sembra essersi esaurito con le già descritte fiammate ospiti. E la Fermana F.C.? Attende, apparentemente sorniona, in realtà svogliata e probabilmente stanca, che i dirimpettai esauriscano le cartucce. Munizioni però, che Mister Brevi deve aver portato in abbondanza. Perchè il tema tattico del match resta inalterato ed al 18' i granata vanno vicinissimi al vantaggio. Cross di Lanini (sulla corsia macina, alternandosi con Pellegrini, farà il bello ed il cattivo tempo), Germinale impatta e Valentini (forse alla sua ultima gara in maglia canarina prima del trasferimento ad un club di Serie B) miracoleggia da par suo, mantenendo intonsa la porta gialloblù. Da metà tempo, il Fano prende definitivamente convinzione ed inizia a marcare, abbastanza nettamente, una certa supremazia territoriale. Anche se, alla fin fine, dal punto di vista della finalizzazione gli ospiti non appaiono granchè. Mister Destro prova a suonare la sveglia ed inverte le fasce a Petrucci (in avvio AP7 sembrava aver riacceso la modalità on fire, ma alla fine naufragherà con resto della truppa) e Clemente, salvo poi tornare sui suoi passi dopo pochissimi minuti. E fa bene: al 35' la percussione palla al piede dello stesso Clemente, culminata con un tiro che sorvola la traversa della porta difesa da Thiam, fa capire che se aggredita centralmente, la linea mediana ospite mostra crepe simili a voragini. Ma l'episodio resterà isolato. Ed al 41' gli ospiti passano. Pellegrini si invola sul versante mancino, salta in successione Petrucci e Gennari, poi attende l'arrivo a rimorchio di Lazzari. Passaggio, colpo di biliardo di interno sinistro da parte di quest'ultimo, palla che carambola sulla base del palo e di lì in rete: 0 ad 1. Sarà l'episodio che deciderà l'incontro. Perchè la Fermana F.C., a tratti veramente non pervenuta, 2' più avanti sarà anche sfortunata (Comotto centra il palo).

 

 

IL SECONDO TEMPO.

 

Lupoli e Ciarmela per Cognigni e Da Silva e Fermana F.C. che passa al 4/4/2, ma il cambio di modulo non impensierirà mai l'avversario. Che nella ripresa gioca comodo e compassato, speculando su di un vantaggio che lo proietterebbe verso la salvezza diretta e verso il derby con la Vis Pesaro che, nel frattempo, è tornata in Serie C. Dura annotare qualcosa sul taccuino. Un tiro di Fioretti alto (è il 16'), l'infortunio di Cremona, colpito duro da un avversario al 19' (dentro Sansovini: impalpabile anche lui), un gol divorato da Germinale (21': vanificato un perfetto assist di Schiavino) ed è tutto qua. Con gli ospiti che dominano in mezzo (bene anche Eklu), approfittando anche – prima volta nella stagione – di una Fermana F.C. incolore. Adesso due allenamenti, Martedì e Giovedì, poi il “rompete le righe” in vista della preparazione ad una nuova stagione sportiva, ancora in Serie C. Quanti e quali canarini saranno destinati a proseguire la loro avventura in gialloblù? L'impressione è che a partire saranno in tanti. Noi, come sempre, staremo a vedere.

 

 

Letture:2375
Data pubblicazione : 05/05/2018 22:38
Scritto da : REdazione Sport
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications