Sport
Ciclismo Dilettanti. Sabato si correrà il Gran Premio Grottazzolina valido per l’assegnazione della maglia di campione provinciale

Organizzato dal Cam Fermo, New Mario Pupilli e dall’appassionato Giampiero Conti in collaborazione con il comitato festeggiamenti Beata Vergine del Perpetuo Soccorso e con l’alto Patrocinio del Comune, sabato 2 giugno, a Grottazzolina andrà in scena il Gran Premio Grottazzolina, gara ciclistica Regionale per dilettanti Elite e Under 23 con in palio le maglie di campione Provinciale.

Ciclismo Dilettanti. Sabato si correrà il Gran Premio Grottazzolina valido per l’assegnazione della maglia di campione provinciale

Sono 90 i corridori iscritti in rappresentanza di 13 società provenienti dal Veneto, Toscana, Abruzzo, Umbria e Marche che si sfideranno sulla distanza di 123 km ondulati e di difficile interpretazione. La gara sarà suddivisa in due segmenti, il primo di 30 km da ripetere tre volte, il secondo di 16,2 km da ripetere due volte. Al terzo passaggio sul traguardo, ci sarà un traguardo volante a premi. Saranno attraversati i Comuni di Grottazzolina, Belmonte Piceno, Montegiorgio, Magliano di Tenna, Rapagnano, Ponzano e Fermo.

Sarà una gara molto importante perché torna a Grottazzolina a distanza di 26 anni e a pochi giorni dall’inizio del Giro d’Italia Under 23 e quindi un bel banco di prova a chi prenderà parte dal 7 giugno alla Kermesse rosa.

L’ultima volta nel 1992 sul traguardo di Grottazzolina si impose l’abruzzese Marco Antonio Di Renzo e al quarto posto finì il grande Marco Pantani.

Il ritrovo è stato fissato alle ore 10.00 in piazza Marconi con la partenza che avverrà alle ore 14.00. Il direttore di corsa sarà Fabio De Carolis, il vice Giuseppe Viozzi con la giuria composta da: Maraschi, Morlacca, Paniccià e Angelici. Radioinformazione sarà curata dal G.S.Capodarco.

 

FCI Marche: news da giovanissimi, esordienti, allievi, juniores e ciclismo femminile

GIOVANISSIMI – Un carico di sorrisi e di entusiasmo ha contraddistinto lo svolgimento del Memorial Ernesto Ciarrocchi a San Benedetto del Tronto, valido per l’assegnazione del titolo provinciale FCI Ascoli Piceno-Fermo giovanissimi per società.

Tanti bambini e ragazzi sui pedali all’insegna del binomio abilità e sprint lungo la Riviera delle Palme con la regia ben collaudata del Pedale Rossoblù Picenum, sodalizio che ha ottenuto il miglior punteggio nella classifica per società davanti alla Tre Emme Morrovalle, dall’Asd Mosciano, dal Cycling Project MGN e dal GS Rapagnanese.

 

ALLIEVI/ESORDIENTI – Archiviato con successo il Trofeo San Girio nell’omonima contrada di Potenza Picena che ha ospitato la più importante rassegna di ciclismo giovanile dedicata alle categorie esordienti e allievi con un gran numero di presenze per la gioia degli organizzatori della SC Potentia Rinascita.

Protagonista in positivo della gara esordienti primo anno Matteo Fiorin firmando la doppietta GS Cicli Fiorin con il secondo classificato e compagno di squadra Alessandro Dante, dal terzo al decimo posto nell’ordine Riccardo Lorello (Fosco Bessi Calenzano), Samuele Scappini (Nestor Marsciano), Jonathan Gurabarchi (Alma Juventus Fano), Tommaso Brunori (Fortebraccio da Montone), Tommaso Alunni (Fortebraccio da Montone), Matteo Valentini (Velo Club Cattolica), Pietro Pieralli (Fosco Bessi Calenzano) e Federico Ferranti (OP Bike Porto Sant’Elpidio), campione provinciale FCI Alessandro Curzi (SC Potentia Rinascita).

Gradino più alto del podio per Damiano Condello (Fortebraccio da Montone) che è riuscito a fare propria la gara degli esordienti secondo anno davanti ai compagni di fuga Diego Bracalente della SC Potentia Rinascita (campione provinciale FCI) ed Edoardo Burani (Fortebraccio da Montone), Nicolò Del Gobbo (OP Bike Porto Sant’Elpidio), Anthoni Silenzi (OP Bike Porto Sant’Elpidio), Francesco Cecchini (Ciclismo Giovani Pesaro), Lorenzo Anniballi (Velo Club Cattolica), Valentino Romolini (Fortebraccio da Montone), Luca Recchia (Roccasecca Bike) e Filippo Borello (Cicli Fiorin) molto bravi a piazzarsi entro la decima posizione.

A dettare legge nella gara allievi Lorenzo Masciarelli (Callant Doltcini Cycling Team Masciarelli) con un arrivo in solitudine staccando i diretti avversari Gianmarco Garofoli della Recanati Marinelli Cantarini (campione regionale FCI Marche 2018), Marco Fermanelli (Scap Trodica di Morrovalle), Antonio Rocco (Acd Guarenna), Giuseppe De Laurentiis (Acd Guarenna), Riccardo Palumbo (Callant Doltcini Cycling Team Masciarelli), Massimiliano Presutti (Acd Guarenna), Simone Lacorte (Team Eurobike), Umberto Ceroli (Acd Guarenna), Andrea Carità (Callant Doltcini Cycling Team Masciarelli).

 

JUNIORES – Prima vittoria stagionale dell’ucraino Andrey Pylypiv (Unione Ciclistica Foligno) che ha conquistato in perfetta solitudine il 19° Trofeo Adalberto Gabrielloni organizzato dal Team Ciclistico Campocavallo. Una novantina gli atleti juniores al via su un percorso ondulato in circuito tra Osimo e Campocavallo dove Pylypiv è stato il protagonista nel finale di corsa assieme a Davide Crociati (Team Alice Bike-My Glass) e Nicholas Malizia (Fonte Collina Cycling Team) staccandoli durante la percorrenza dell’ultima ascesa di giornata per presentarsi tutto solo al traguardo. Secondo Crociati, terzo Malizia (neo campione regionale FCI Marche 2018), alle loro spalle vano l’inseguimento di Sauro Milantoni (Team Ciclistico Campocavallo) e Riccardo Ciuccarelli (Cicli Falgiani-Marco Pantani) rispettivamente al quarto e al quinto posto, a seguire il resto degli inseguitori Tommaso Gozzi (Sidermec-F.lli Vitali), Matteo Venti (Acqua&Sapone-Team Mocaiana), Roberto Marcheggiani (Acqua&Sapone-Team Mocaiana), Micheal Grisanti (Scap Trodica di Morrovalle), Diego Zampolini (Team Alice Bike-My Glass) entro la decima posizione.

 

DONNE – Si è svolta con successo la 27°edizione della Giornata della Bici Rosa: al via un gran numero di ragazze delle categorie esordienti, allievi, juniores ed under 20 da tutto il Centro-Nord Italia che si sono affrontate con sfide appassionanti e combattute sulle strade di Osimo Stazione e dintorni per la regia del Gruppo Ciclistico Osimo Stazione.

Trionfo di Sara Cappellari (Re Artù Factory Team) nella gara esordienti primo anno davanti a Beatrice Bertolini (MB Victory Team-OP Bike), Camilla Lazzari (Re Artù Factory Team), Melissa Urbinati (Re Artù Factory Team), Camilla Cerizza (Cicli Fiorin), Sara Scuro (Team Wilier Breganze), Valentina Zanzi (Re Artù Factory Team), Giulia Coppi (Team NPM Chianciano Salute), Rebecca Tomei (Fosco Bessi Calenzano) e Giulia Sorrentino (GS Lu Ciclone).

Tra le ragazze di secondo anno Chiara Baruzzi (Re Artù Factory Team) ha avuto la meglio su Matilde Ceriello (Cicli Fiorin), Eleonora Ciabocco (Team Di Federico Pink), Alessia Paccalini (Inpa San Vincenzo), Gaia Bolognesi (Re Artù Factory Team), Giada Meletti (Bicifestival), Sara Malucelli (SC Forlivese), Erika Viglianti (Punto Bici Aprilia), Lucia Dal Pozzolo (Team Wilier Breganze) e Linda Benozzato (Team Wilier Breganze).

Trentacinque chilometri di fuga solitaria, culminata con la vittoria a braccia alzate per Noemi Lucrezia Eremita (Team Di Federico Blue) nella gara donne allieve, secondo posto per Letizia Brufani (GS Lu Ciclone), terza piazza per Elisa Fedeli (Inpa San Vincenzo), a seguire le altre Alessia Patuelli (Re Artù Factory Team), Erika Cremasco (Team Wilier Breganze), Giorgia Simoni (OP Bike Porto Sant’Elpidio), Lara Scarselli (Ciclistica San Miniato-Santa Croce), Carlotta Cipressi (SC Forlivese), Rachele Bolzanini (Inpa San Vincenzo) e Sabrina Ventisette (SC Campi Bisenzio) entro la decima posizione.

Gara juniores nelle mani di Silvia Zanardi (V02 Team Pink) che si è lasciata alle proprie spalle Giorgia Vettorello (UC Conscio Pedale del Sile), Emanuela Zanetti (Gauss Team), Giorgia Catarzi (Zhiraf Guerciotti Selle Italia), Elisabetta Zanotto (Team Lady Zuliani), Silvia Magri (Gauss Team), Matilde Vitillo (Racconigi Cycling Team), Martina Toffanin (UC Conscio Pedale del Sile), Giorgia Bariani (Team Wilier Breganze) e Gaia Bevelacqua (Zhiraf Guerciotti Selle Italia).

Degna di nota l’affermazione di Anastasia Carbonari (Born to Win) tra le ragazze under 20, in evidenza nella medesima categoria anche Sveva Bianchi (Racconigi Cycling Team), Matilde Vallari (Racconigi Cycling Team), Matilde Foggi (Vallerbike), Rachele Guida (Gauss Team), Leonora Geppi (SC Michela Fanini), Caris Cosentino (Born to Win) e Jessica Raimondi (Racconigi Cycling Team).

Letture:1184
Data pubblicazione : 31/05/2018 12:19
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications