Sport
Fermana F.C., Rimini the day after. Mister Destro, Iotti e “T Rex” Urbinati in coro: “Un black out che non ci deve condizionare”. LEGGI le interviste complete

Due episodi condannano la Fermana a una sconfitta che punisce eccessivamente i gialloblu protagonisti di una prestazione positiva in cui sono stati padroni del campo per larghi tratti della gara.

Fermana F.C., Rimini the day after. Mister Destro, Iotti e “T Rex” Urbinati in coro: “Un black out che non ci deve condizionare”. LEGGI le interviste complete

Non drammatizza mister Flavio Destro: "Se partiamo dai due gol subìti sicuramente c'è stato qualcosa che non è andato. Voglio rivederli. Nel calcio l'episodio esiste, ce n'è stato uno negativo per noi e ha cambiato il volto della partita. Abbiamo fatto un buon primo tempo - analizza mister Destro - è mancato solo il guizzo finale. È stata una buona gara e siamo stati puniti da due episodi. Devo rivedere come si sono sviluppati. Credo che abbiamo interpretato bene la partita, è mancato il gol, ma abbiamo avuto un buon possesso palla. Quello che abbiamo provato l'abbiamo fatto fino a un certo punto, ci è mancata la conclusione. C'è stato un ottimo primo tempo da parte nostra e abbiamo anche ripreso bene. Ci aspettavamo questo tipo di partita, sapevamo che il Rimini l'avrebbe affrontata così. I ragazzi hanno fatto una
buona gara, ma voglio rivedere bene il primo gol perché qualcosa è successo che non mi è chiaro. Dalla panchina non è sempre chiaro, Clemente ha detto che è stato strattonato, ma non voglio che questo ci crei un alibi o scusanti. Vedremo ed analizzeremo"

Parla di blackout anche Gianluca Urbinati: "È stata una partita decisa dagli episodi. Penso che abbiamo approcciato molto bene il primo tempo. Poteva finire con un risultato diverso, ma dovevamo essere più bravi forse a concretizzare quello che avevamo creato. Abbiamo avuto un blackout di 15 minuti, poi abbiamo provato e riprovato, ma il portiere avversario ha fatto miracoli negandoci il gol. Ci siamo creati discrete palle offensive. Sapevamo che il Rimini avrebbe affrontato la gara con questa aggressività ed eravamo pronti ad avere lo stesso atteggiamento. Quello che stiamo facendo noi lo chiamiamo miracolo sportivo. Siamo partiti per salvarci, ci ritroviamo primi, ma questo non significa che dobbiamo perdere le partite. Penso che nella gara odierna siamo stati puniti dagli episodi perché comunque abbiamo fatto una partita importante. Ora ci attendono due derby importanti quindi dobbiamo rimetterci in carreggiata. Con la mente siamo già lì. Complimenti ai tifosi che sono venuti a Rimini: erano tanti e mi dispiace soprattutto per loro, ma vogliamo di rialzarci subito".

"Davanti credo che sia mancato solo il gol - fa eco Ilario Iotti - Abbiamo creato più occasioni di altre volte e le occasioni più importanti le ha avute la Fermana. I primi 15 minuti della ripresa forse non siamo rientrati benissimo, poi i due gol ci hanno affossato. Abbiamo fatto una delle partite in cui abbiamo giocato più palla, ma non drammatizziamo, guardiamo subito avanti".

Letture:877
Data pubblicazione : 12/11/2018 16:54
Scritto da : Redazione Sport
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications