Sport
Il meglio della ginnastica artistica e ritmica giovanile si ritrova a Fermo e Porto San Giorgio: da venerdì a domenica 1.800 atleti da tutta Italia per il Trofeo delle Regioni

Quello dell'Immacolata Concezione sarà un weekend da ricordare per gli amanti della ginnastica nel nostro territorio: da venerdì a domenica, infatti, Fermo e Porto San Giorgio ospiteranno la seconda edizione del Trofeo delle Regioni di ginnastica artistica e ritmica.

Il meglio della ginnastica artistica e ritmica giovanile si ritrova a Fermo e Porto San Giorgio: da venerdì a domenica 1.800 atleti da tutta Italia per il Trofeo delle Regioni

Si tratta di un evento molto importante, che porta nella nostra Provincia il meglio del panorama ginnico giovanile: saranno circa 1.800 gli atleti, di età compresa tra gli otto e i diciotto anni, che si daranno battaglia nei tre giorni di gara difendendo i colori di ben 306 società in rappresentanza di 18 Regioni su 20 (uniche assenti l'Abruzzo e la Sardegna).

Un boom di adesioni se si pensa che nel 2017 alla prima edizione parteciparono solo 160 società: “L'anno scorso era la prima volta che si svolgeva questa manifestazione e quindi ci poteva anche stare che non fosse ben conosciuta – nota Giuseppe Cocciaro, sangiorgese di origine che attualmente ricopre l'incarico di direttore tecnico nazionale della Federazione Ginnastica d'Italia -. Evidentemente però i riscontri sono stati positivi e i numeri sono aumentati a dismisura, anche oltre le nostre più rosee previsioni”.

 

Se l'anno scorso l'evento si disputò interamente al Palasavelli, quest'anno la presenza nell'impianto sangiorgese di due società che militano in campionati di A2 (la Poderosa Montegranaro nel basket e il Futsal Cobà nel calcio a 5) ha reso impossibile trovare gli spazi necessari: la manifestazione verrà allora divisa in tre location diverse, con la ginnastica artistica maschile che verrà ospitata alla Palestra Baldassarri di Porto San Giorgio, quella femminile alla Palestra della Federazione in via Appoggetti a Fermo e la ritmica presso la Palestra di Via Leti, sempre nel capoluogo.

 

Come si sottolinea spesso in questi casi, al di là del valore prettamente agonistico dell'evento le amministrazioni scommettono sullo sport come veicolo di promozione del territorio: e d'altronde durante la stagione invernale non sono tante le manifestazioni in grado di portare, tra atleti, tecnici, accompagnatori e semplici appassionati, 5-6.000 persone in un solo weekend, come da stima degli organizzatori: “Alberghi, B&B e agriturismi sono tutti pieni per questo fine settimana, il che conferma il valore dello sport come mezzo di promozione del territorio – commenta l'assessore allo sport del capoluogo Alberto Scarfini -. La ginnastica, poi, è nel dna del Fermano e ne rappresenta un patrimonio incredibile. Con la federazione abbiamo un rapporto importante sia per la programmazione degli eventi che per la manutenzione delle strutture: è questo il modo giusto di guardare al futuro”.

 

“Siamo città che vivono di turismo e di riflesso anche di commercio – aggiunge il collega sangiorgese Valerio Vesprini – per cui avere i migliori giovani atleti da tutte le Regioni d'Italia ha anche un'importante valenza promozionale: andremo ad ospitare una manifestazione importante che rappresenta anche un bel modo per dare il via a tutti gli effetti alla stagione natalizia”.

 

Ma se la collaborazione interistituzionale tra i due Comuni è sicuramente un fattore importante nell'organizzazione dell'evento, altrettanto lo è il ruolo di tre società del territorio, la Ginnastica Fermo 85, la Victoria Fermo e la Nardi Juventus Porto San Giorgio, che rappresentano i punti di riferimento di un movimento provinciale in salute, capace di esprimere delle eccellenze assolute come Carlo Macchini e Matteo Levantesi.

 

Sono molto contento della scelta di riproporre il Trofeo delle Regioni nel Fermano, che si somma a quello di beach volley a Porto San Giorgio quest'estate e al raduno regionale di sitting volley di domenica scorsa, tutti eventi che portano movimento in questa terra meravigliosa – commenta il delegato provinciale del Coni Vincenzo Garino, che poi conclude spendendo parole al miele per le amministrazioni dei principali Comuni della Provincia -: tra Fermo, Porto San Giorgio e Porto Sant'Elpidio ho trovato giunte giovani ed illuminate, un triangolo eccezionale che è riuscito a portare nella nostra zona manifestazioni sportive di assoluto rilievo”.

 

Letture:496
Data pubblicazione : 04/12/2018 15:20
Scritto da : Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications