Sport
Montegranaro, Pallacanestro Serie C GOLD: dopo l’ impresa di Fossombrone, per la Sutor è tempo di concentrarsi sul Basket Chieti. LEGGI l’intervista a Luca Rossi

Una vittoria indimenticabile quella maturata a Fossombrone Domenica scorsa. Un successo arrivato in seguito all’imponente rimonta gialloblù nei minuti finale del match e che permette alla Sutor di salire a quota 20 punti in classifica (proprio insieme alla Bartoli Mechanics). Domenica arriva Chieti, che all’andata disputò un’ottima partita vincendo (meritatamente) di 5 condannando i veregrensi alla prima sconfitta stagionale. Un avversario sicuramente molto forte, attualmente secondo in classifica e con alle spalle cinque vittorie consecutive. E proprio in vista del big match di Domenica alla Bombonera, facciamo allora il punto della situazione insieme al plamaker sutorino Luca Rossi.

Montegranaro, Pallacanestro Serie C GOLD: dopo l’ impresa di Fossombrone, per la Sutor è tempo di concentrarsi sul Basket Chieti. LEGGI l’intervista a Luca Rossi

Luca difficile non partire dalla partita di domenica scorsa: raccontaci gli ultimi minuti vissuti in campo.

“Sicuramente in primis è stato fatto un grande sforzo fisico: io nello specifico ad esempio ho giocato 37 minuti, per cui sono arrivato al fischio finale che quasi non ci vedevo più. Abbiamo dati tutti veramente tutto quello che avevamo per concludere al meglio quell’incredibile rimonta. Punto su punto la convinzione cresceva e siamo stati bravi a gestire al meglio la fase difensiva e gli ultimi possessi offensivi: loro hanno provato ad impattarla alla fine, ma non abbiamo mai mollato anche quando sembrava finita”.

Ci avete sempre creduto, anche quando tutto sembrava perduto e la Sutor rischiava di prendere l’imbarcata.

“Anche quando eravamo sotto di 18 punti nella nostra testa c’erano solo due cose: non perdere la differenza canestri dell’andata (18 punti) e provare poi a recuperare la partita. Abbiamo giocato come se fossimo sullo 0-0 e ad ogni canestro, ad ogni possesso ci siamo accorti che in realtà la potevamo anche portare a casa. Abbiamo dato tutto come dicevo, e quando la discrepanza di punteggio si assottigliava sempre di più abbiamo spinto con più forza sull’acceleratore”.

Nel momento di maggiore difficoltà, con Lupo espulso e Nick out per infortunio, è venuto fuori il carattere di questa squadra. Cosa vi siete detti alla fine del 3° periodo?
“Persi Lupo e Nick la squadra si è compattata ancora di più, pur giocando con dei quintetti “strani” per noi. Secondo me la chiave in attacco è stata la nostra pazienza: siamo stati bravi a cercarci aspettando sempre il tiro migliore possibile, e questo fa la differenza. In difesa invece abbiamo aumentato la fisicità e siamo stati molto attenti a contenere i rimbalzi offensivi.

Naturalmente a freddo ora sembra tutto “facile”, ma sono cose che non riescono quasi sempre, anzi…domenica invece è stato premiato il nostro carattere e la nostra voglia di vincere una partita già persa”.

 

Riagganciato il 4° posto in classifica, ora c’è da difendere l’imbattibilità casalinga: arriva il Magic Basket Chieti. Che partita dobbiamo aspettarci?
“Chieti è sicuramente una delle migliori squadre del campionato, sono una squadra molto quadrata e molto fisica che all’andata ci mise in grande difficoltà. Anche lì andammo sotto nel primo tempo, ma la rimonta dei successivi due quarti purtroppo si arrestò soltanto sul -5 finale. La differenza canestri è poca, per cui faremo di tutto per mantenere inviolata la Bombonera e perché no anche ribaltare questi 5 punti”.

All’andata vinsero gli abruzzesi di 5 punti; cosa dobbiamo migliorare rispetto il match di ottobre?

“Rispetto alla gara di andata dobbiamo sicuramente avere un approccio difensivo diverso: come vi dicevo siamo andati sotto sin da subito di diversi punti e anche di conseguenza la offensiva ne ha risentito. Quest’anno i numeri dicono che il nostro punto di forza è la difesa, per cui contro Chieti dobbiamo impegnarci come sempre abbiamo fatto finora e magari scendere in campo offensivamente con la stessa grinta e concentrazione dell’ultimo quarto di Fossombrone: correndo molto e cercando con pazienza il tiro migliore”

Facciamo la classica domanda anche a te Luca: dove può arrivare secondo te questa Sutor?

“Guardando indietro la prima cosa che posso dire è che, considerando che abbiamo giocato il girone d’andata con molti infortuni/acciacchi, è stata un’ottima prima metà di stagione chiusa a soli 4 punti dalla vetta. Per il futuro si vedrà: il campionato è veramente imprevedibile, ce ne accorgiamo sempre di più ogni domenica. Esattamente come l’anno scorso noi siamo una squadra pazza in questo senso: possiamo perdere e vincere contro chiunque. Difficile dunque dire dove possiamo arrivare, ma l’obiettivo chiaramente è quello di arrivare ai playoff nella migliore posizione e condizione possibile per poi giocarci al meglio la post season”

Ed allora…ci vediamo Domenica alla Bombonera!

“Grazie a voi, è sempre un piacere. Concludo con il solito appello ai tifosi: la bombonera calda e piena di tifo ci ha sempre dato una mano a portare a casa delle belle soddisfazioni, per cui tutti al palas domenica! A Fossombrone la spinta del Sutor Fans Club è stata veramente importante, ci hanno creduto sempre esattamente come noi: nei minuti finali quando ci mancava il fiato e le gambe iniziavano a tremare, sentire il supporto incessante dei ragazzi è quel qualcosa che ti permette di rimanere concentrato mentalmente e fisicamente. Vi ringrazio ancora a nome di tutta la squadra…spero che la stessa energia di Fossombrone si possa avvertire anche con Chieti domenica!”

Letture:557
Data pubblicazione : 10/01/2019 15:33
Scritto da : Redazione Sport
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications