Sport
Montegranaro, Pallavolo Femminile Serie D: Le.Ali – Junors Ancona 1/3. La capolista ha impiegato quasi due ore per aver ragione delle giovanissime veregrensi. LEGGI il tabellino

Già dall’inizio del match la Juniors fa capire che sarà difficile far cadere palloni nel loro campo: 3 ottimi attacchi delle locali vengono difesi con caparbietà dalle ospiti e trasformati in punti in loro favore. Le ragazze di Viola provano a non far scappare le avversarie e pareggiano subito i conti (5 pari). La Junors è davvero concreta, Giuliani sorprende le locali che contratte non riescono a rispondere al meglio (7-11). Le ospiti attaccano bene dal centro con Giacchetta e Gabrielloni, Gennari e compagne tentano di rimanere in scia ma qualche errore di troppo non permette il riaggancio (13-19). Maurizi e Uguccioni provano ad impensierire la ricezione locale con due ottimi turni al servizio (17-23) ma le ragazze di Pica coscienti dei loro mezzi riconquistano il servizio e chiudono il set a loro favore 17-25 con Galli I. da posto 4.

Montegranaro, Pallavolo Femminile Serie D: Le.Ali – Junors Ancona 1/3. La capolista ha impiegato quasi due ore per aver ragione delle giovanissime veregrensi. LEGGI il tabellino

Il secondo inizia con le due squadre che si affrontano a viso aperto dando spettacolo davanti ai numerosi spettatori presenti sugli spalti della palestra di San Liborio, si arriva punto a punto fino all’8 pari quando le ragazze di Viola grazie a tre bellissime azioni conquistano il primo vantaggio (11-8). Le ospiti sono costrette a dare qualcosa in più e questo le porta a sbagliare mentre le veregrensi più sicure dei loro mezzi mettono giù palloni importanti costringendo Pica a chiamare tempo (16-11). Giuliani e compagne si compattano muro-difesa ed è sempre più difficile per le giovani di Montegranaro mantenere l’efficienza in attacco. Un ottimo attacco di Cappelletti sulle mani alte del muro ed un ace di Screpanti ci porta al set point (24-16). La Junors non ci sta, Galli I. dai nove metri forza tantissimo trovando prima un ace e sparando poi fuori la palla che regala il pareggio alle nostre ragazze.

L’inizio del terzo set è un continuo rincorrersi da una parte e dall’altra con le attaccanti delle due squadre che picchiano come non mai e Benfatto da una parte e Pilesi dall’altra che si buttano su tutti i palloni. Si arriva in parità fino al 10, nel campo della Junors è ancora più difficile far cadere palloni e le ragazze di Viola provano a dare qualcosa in più per rimanere attaccate al punteggio (13-14). Un errore in attacco e un’indecisione in difesa regalano però l’ennesimo vantaggio alle anconetane che provano a scappare 14-17. Le locali non ci stanno e tentano un ulteriore riaggancio sul 16-17. Le ragazze di Pica crescono a muro e in attacco variando di continuo i colpi e mettendo in difficoltà la difesa locale. È ancora una volta Galli I. al servizio a trovare varchi importanti e a chiudere il set a favore delle ospiti 17-25.

L’inizio del quarto set è un monologo delle ragazze di Ancona, ottime in battuta ed esemplari nel muro-difesa. Coach Viola è costretto ad utilizzare subito i due tempi a sua disposizione per cercare di arginare il buon momento delle ospiti. Il secondo, sul 6-12, sembra aver fornito alle sue gli strumenti per la rimonta. Le veregrensi crescono in difesa e iniziano a variare anche loro i colpi in attacco da tutte le zone del campo. Maurizi alza il muro al centro e trascina avanti le sue 21-16. La Junors sembra un po’ smarrita e si disunisce, Galli G. tira una bomba da due ma poi al servizio butta la palla in rete (22-17). Una doppia al palleggio del centrale ospite offre il +6 alle ragazze di Viola che sentono fortissimo il profumo di tie break. Le esperte ragazze di Pica sanno che non possono più sbagliare nulla. La Junors tira alto sulle mani del nostro muro e riconquista il servizio (23-18). Popa dai nove metri non regala più nulla e nel campo di Montegranaro si blocca qualcosa, commettiamo qualche errore stupido e di seguito sprechiamo due attacchi (23-23). La Junors ora crede di potercela fare ma anche le nostre sanno di essere ad un passo dall’impresa e non vogliono mollare nulla. Due discutibili decisioni arbitrali, una palla forse trattenuta e un’invasione, consentono alle ospiti di attaccare la palla che chiude il set 23-25.

Tanto tantissimo il rammarico per l’occasione persa per Montegranaro, altrettanta l’inquietudine, ma anche tantissima soddisfazione per l’ottima prestazione sfoderata dalle nostre atlete contro la corazzata anconetana che primeggia in classifica ad 11 punti dalla seconda. Onore a loro che sono meritatamente prime e alle veregrensi che le hanno severamente impegnate. 

Non ci sembra giusto nominare qualcuno tra le migliori, la bellezza dell'incontro è derivata dall'ottima prestazione di tutte le atlete di entrambe le squadre.

 

Le.Ali Montegranaro: Caponi, Cappelletti, Cruciani, D’Ambrogio, Gennari (K), Marini, Maurizi, Scagnoli, Screpanti, Uguccioni, Benfatto (L1), Luzi (L2). All. Viola-Crocetti.

Junors Ancona: Galli G., Giuliani (K), Giacchetta, Renzi, Gabrielloni, Galli I., Antonini, Popa, Bisognini, Pilesi (L). All. Pica.

17-25 / 25-21 / 17-25 / 23-25

Letture:680
Data pubblicazione : 13/01/2019 17:22
Scritto da : Redazione Sport
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications