Sport
Fermo, Pallacanestro Serie D: impresa TiEmme, battuta la capolista Pollenza grazie ad un intensa prestazione corale. 73/63 il finale, Meconi ed Acquaroli su tutti. LEGGI il tabellino

Grande vittoria della TiEmme Basket Fermo ai danni dei Fochi di Pollenza, la squadra prima in classifica nel girone A della serie D. Seconda partita del girone di ritorno che riporta la squadra fermana alla vittoria dopo qualche giornata di digiuno e davanti ad un folto e affezionato pubblico che ha goduto di una bella partita e di un gradevole risultato. Una prova di carattere, forza e determinazione di una squadra che non merita la posizione in classifica e che si è imposta su avversari sulla carta più quotati ma non per questo si è lasciata intimorire. Vince anche l’Under14, che viola il parquet di Ascoli Piceno.

Fermo, Pallacanestro Serie D: impresa TiEmme, battuta la capolista Pollenza grazie ad un intensa prestazione corale. 73/63 il finale, Meconi ed Acquaroli su tutti. LEGGI il tabellino

La partita ha visto subito imporsi la TiEmme non tanto per il punteggio, che comunque alla fine del primo periodo la vedeva avanti di quattro lunghezze, quanto per la posizione in campo, per il dominio territoriale e per la impostazione in difesa. Il lavoro della squadra intera si andrà a concretizzare nel secondo periodo, dove maturano i frutti dell’impegno e della concentrazione: gli undici punti di distacco alla pausa lunga sono il segno che la TiEmme aveva ingranato la marcia per un distacco duraturo. Anche nel terzo quarto continuava la pressione dei padroni di casa che li portava ad incrementare ancora di tre punti, al suono della sirena, il proprio bottino di vantaggio. Ma 14 punti di distacco a dieci minuti dal termine possono non essere sufficienti per vincere la gara, e la TiEmme quest’anno lo ha già sperimentato. Infatti all’inizio dell’ultimo periodo gli ospiti entrano in campo più determinati che mai a non lasciarsi sconfiggere tanto facilmente e riescono, pian piano, a recuperare lo svantaggio portandosi a pochi minuti dalla fine ad un pericoloso meno 6. Ci penserà Andrea Cingolani a realizzare la sua terza tripla della serata e a consolidare quel vantaggio che poi si manterrà al suono finale della sirena.

L’unica nota stonata della serata è stato l’episodio che si è verificato a dieci secondi dalla fine quando Uncini interviene con un fallo da frustrazione su Bernard che gli arbitri valutano giustamente come antisportivo. I due atleti si parlano e quello che ne scaturisce è un piccola rissa subito sedata dai compagni e dagli allenatori che ha portato, però, all’espulsione dei due giocatori. Un episodio stonato in una serata, invece, dove l’armonia e l’accordo, almeno tra le fila giallo-blu della TiEmme, hanno regnato sovrane. È difficile, infatti, mettere in risalto qualche giocatore che ha spiccato più degli altri. Non c’è dubbio che Meconi ed Acquaroli, migliori realizzatori dell’incontro, ancora una volta si sono dimostrati il motore rombante della squadra, ma come dimenticare Ceregioli che ha seminato il panico nella difesa avversaria, oppure l’ottimo inserimento di Bernard che, a parte l’ultimo episodio, ha dimostrato di essere pronto a giocare da protagonista con i compagni di squadra. Oppure Luciani, Santini ed Angeloni, sempre presenti in ogni angolo del campo a dare supporto ai compagni in attacco e ad essere argini in difesa. Di Cingolani abbiamo già detto, le sue realizzazioni fatte al momento giusto hanno sempre dato fiducia all’intera squadra. E poi una menzione speciale va data, questa sera, a Poggi e Malaspina che al là dei canestri realizzati, pure consistenti, hanno messo in campo una determinazione e una dose di buona aggressività da veri  combattenti della palla a spicchi. Insomma un’impresa corale che fa ben sperare per la trasferta di venerdì prossimo a Fabriano contro i Bad Boys dove, ne siamo sicuri, non saranno solamente i fabrianesi ad essere gli unici “cattivi ragazzi” in campo.

TiEmme Basket Fermo – Fochi Pollenza 73 – 63

TiEmme Basket Fermo: Bernard 6, Poggi 4, Santini 3, Cingolani 9, Luciani (cap.) 3, Malaspina 4, Angeloni, Ceregioli 6, Acquaroli 20, Sabbatini n.e., Meconi 18. All.re Marilungo, vice all.re Valentini.

Fochi Pollenza: Vignati 1, Taborro (cap.), Luciani 6, Mazzoleni R. 14, Scocco 8, Grande 6, Cingolani, Uncini 18, Cerescioli 2, Merlini, Mari, Mazzoleni G. 8. All.re Luciani.

Parziali: 18-14, 21-14, 20-17, 14-18

Progressivi: 18-14, 39-28, 59-45, 73-63

Tiri da 3 realizzati: TiEmme 4, Fochi 3

Tiri liberi realizzati: TiEmme 16 su 21, Fochi 17 su 31

Falli: TiEmme 25 con 2 antisportivi, 24 con 2 antisportivi

Usciti per 5 falli: Bernard (TiEmme)

Espulsi: Bernard (TiEmme) e Uncini (Fochi)

Arbitri: Luca Armuzzi di Ascoli Piceno e Michele De Angelis di Grottammare.

 

U14: successo del Basket Fermo ad Ascoli

Trasferta positiva quella dell’U14 del Basket Fermo ad Ascoli Piceno contro la locale formazione dell’Ascoli Basket. I ragazzi di Marco Ciarpella si impongono sui pari età ascolani e guadagnano altri due punti in classifica che fa concludere il girone di andata al secondo posto.

Nonostante l’influenza abbia decimato le fila della squadra fermana e grazie all’aiuto di un paio di giovani dell’U13, la partita ha preso già dai primi minuti la piega giusta. Le accelerazioni di Sollini e Sandroni, che poi risulteranno essere i migliori marcatori dell’incontro, hanno piegato gli avversari e al termine del primo quarto c’erano già i sedici punti di distacco che rimarranno fino alla fine della partita. Il resto della gara è stata pura routine di mantenimento. Ottima la prestazione dei due giovanissimi dell’U13, Tascini realizza addirittura 8 punti.

Raggiunto il secondo posto in classifica al termine del girone di andata non resta che affrontare con la giusta determinazione il girone di ritorno che inizia proprio con due gare impegnative, la prima in casa contro l’Orsal Bianco di Ancona e la seconda, in trasferta, con il Ponte Basket di Morrovalle che condivide il secondo posto in classifica a pari merito proprio con il Basket Fermo.

Ascoli Basket – Basket Fermo 40 – 56 (7-23, 15-32, 27-43)

Ascoli Basket: Salvi 8, Carpani (cap.), Narcisi, Ceccarelli 6, Gugliotta 2, Del Medico, Agostini, Orsini, Vagnoni 10, Pontalti 3, Indino 11. All.re Corradetti, vice all.re Lopazio.

Basket Fermo: Cipriani (cap.) 4, Sollini 18, Peroli 2, Sandroni 13, Cardinali 2, Marilungo 2, Quinzi 7, Tascini 8, Angeletti, Cataldi. All.re Ciarpella.

 

Letture:701
Data pubblicazione : 20/01/2019 07:56
Scritto da : Redazione Sport
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications