Sport
Sport, bando della Farmacia comunale per l'iscrizione ai corsi sportivi: 50 famiglie destinatarie

Un contributo erogato dopo aver predisposto una graduatoria, formata sulla base del valore ISEE, al nucleo familiare che ha dimostrato l’iscrizione e il pagamento della quota associativa all’associazione o società (con queste percentuali: il 70% in denaro, il 30% in buoni spesa da spendere, non in un’unica soluzione, presso la farmacia comunale per la categoria di prodotti “parafarmaci”)

Sport, bando della Farmacia comunale per l'iscrizione ai corsi sportivi: 50 famiglie destinatarie

Vengono assegnati in questi giorni i contributi previsti dal bando che a dicembre era stato promosso dalla Farmacia Comunale per pagare la quota di iscrizione a corsi sportivi ai ragazzi dai 5 ai 14 anni.

 

Un modo per sostenere la pratica dello sport, anche a beneficio di quei ragazzi e di quelle famiglie con difficoltà economiche. Ad oggi son ben 50 i nuclei familiari che beneficeranno di tale sussidio.

 

Come si ricorderà il bando era scaduto a gennaio ed era stato indetto dalla Farmacia Comunale, a seguito di un precedente accordo con le unioni sindacali Cgil, Cisl e Uil, con cui destinare uno specifico fondo di 10 mila euro per l’erogazione di un contributo finalizzato all’iscrizione a corsi sportivi dei giovani nella fascia d’età descritta.

 

Un contributo erogato dopo aver predisposto una graduatoria, formata sulla base del valore ISEE, al nucleo familiare che ha dimostrato l’iscrizione e il pagamento della quota associativa all’associazione o società (con queste percentuali: il 70% in denaro, il 30% in buoni spesa da spendere, non in un’unica soluzione, presso la farmacia comunale per la categoria di prodotti “parafarmaci”).

 

“Iniziativa che testimonia il forte messaggio della vicinanza della farmacia comunale alla realtà fermana - ha commentato il sindaco Paolo Calcinaro -, ogni utile è redistribuito nel benessere della nostra città. Bellissima iniziativa d’avanguardia rispetto ad un’esigenza di molte famiglie fermane con le difficoltà del periodo che si sentono: star vicino ai ragazzi per far sì che qualcuno non arretri per paura di non poter sostenere questa spesa è molto importante. Grazie alla farmacia comunale, ai sindacati che con un tavolo di concertazione con l’assessore Febi hanno indicato la priorità poi messa a sistema dalla Farmacia e dagli assessori Scarfini e Giampieri e la collaborazione delle società sportive. Iniziativa per cui andare orgogliosi per questa città”.

 

“Nella realtà composita dell’azione amministrativa anche l’attenzione prestata i giovani sportivi è un eloquente contributo alla formazione e crescita dei cittadini rendendoli partecipi di un percorso virtuoso che ha l’obiettivo di rafforzare il tessuto sociale. Potrebbe sembrare un granello di sabbia invece ha il compito di stimolare la partecipazione attiva delle famiglie ad un processo culturale d’integrazione, favorendo pari opportunità a tutti gli attori sociali” ha aggiunto l’assessore con delega alle Società Partecipate Savino Febi.

 

“Siamo lieti che ben 50 famiglie possano beneficiare di questo contributo a favore della pratica sportiva dei loro figli. Un piccolo ma significativo sostegno che va incontro alla sana e legittima aspirazione di fare sport con tutti i benefici salutari e sociali che ne conseguono” ha detto l’assessore allo sport Alberto Scarfini.

 

“Obiettivo raggiunto. La risposta al bando è il segnale di quanto ci siamo proposti e risponde alla missione della Farmacia Comunale, ovvero promuovere l’informazione e l’educazione sanitaria, in questo caso attraverso lo sport che è salute” ha concluso l’amministratore unico della Pharma.com Andrea De Santis.

 

Soddisfazione è stata espressa sin dall’inizio per le finalità del bando anche da Cigli, Cisl e Uil.

Letture:1839
Data pubblicazione : 05/04/2019 14:34
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications