Lavoro
Monaldi di Petritoli. Bellabarba: prima di tutto i lavoratori

"La vicenda della Fratelli Monaldi di Petritoli rappresenta un pericoloso e ulteriore rischio per il lavoro, l'occupazione e la produzione del territorio fermano." Preoccupazione, quella espressa, dalla Consigliera regionale del Pd, Letizia Bellabarba, che segue la vicenda dell'azienda Fratelli Monaldi sin dall'inizio della crisi che, lo scorso anno, ha visto mettere in cassa integrazione 31 lavoratori del territorio di Petritoli.

Monaldi di Petritoli. Bellabarba: prima di tutto i lavoratori

"La Regione Marche è impegnata in prima linea - afferma la Bellabarba in una nota - per far si che il patrimonio produttivo e occupazionale dell'azienda non vada disperso. Ho parlato personalmente con l'Assessore regionale al Lavoro, Marco Luchetti, che ringrazio per l'impegno e per il lavoro che sta svolgendo per trovare una soluzione che veda il prolungamento della cassa integrazione e il mantenimento dell'occupazione."
"Per quanto mi riguarda - conclude la Bellabarba - continuerò a seguire da vicino e con il massimo impegno la vicenda e soprattutto lo sforzo dei lavoratori, delle rappresentanze sindacali e della Regione nel trovare una soluzione, che al di la degli interessi economici e imprenditoriali dell'azienda, porti maggiori certezze per il lavoro di questo territorio. Il primo impegno per il tavolo di domani sarà quello di ottenere dal curatore fallimentare la richiesta di proroga."

Letture:2727
Data pubblicazione : 11/03/2015 15:57
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • Certezze?

    11-03-2015 16:13 - #1
    "...porti maggiori certezze per il lavoro di questo territorio": forse la Bellabarba non lo sa, ma grazie al Jobs Act, il governo centrale a guida PD (come la consigliera) SOPPRIME ogni certezza per il lavoro, per questo territorio e per tutti i distretti produttivi del Paese. E presto vedremo aziende che con la scusa della crisi manderanno a casa la gente, chiuderanno baracca e poi riapriranno riassumendo i lavoratori con i nuovi contratti precari varati dal PD, il partito della Bellabarba. Scommettiamo?
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications