cultura
Marino Miola vincitore del Concorso Internazionale di Poesia “Città di Petritoli”. Il poeta fermano si aggiudica sia la sezione in lingua che in vernacolo. Successo di pubblico e partecipazione

Si è svolta ieri sera, nella splendida location dell'ex Orto dell'Asilo, la “Serata di Premiazione” del Concorso Internazionale di Poesia “Città di Petritoli”. L’evento, giunto alla sua 2^ edizione, è stato organizzato dall'Associazione Culturale Musicalità ed Espressioni presieduta da Cristina Cingolani, si è avvalso del patrocinio del comune stesso ed ha visto la partecipazione dei finalisti provenienti da svariate località del comprensorio e non solo. Applausi per tutti, ma alla fine ad aggiudicarsi il Concorso sono stati il poeta fermano Marino Miola (nelle sezioni in lingua madre ed in vernacolo) e la tedesca Miriam Otto (sezione in lingua straniera), mentre a Silvia Cotechini è andato il “Premio Speciale Città di Petritoli”.

Marino Miola vincitore del Concorso Internazionale di Poesia “Città di Petritoli”. Il poeta fermano si aggiudica sia la sezione in lingua che in vernacolo. Successo di pubblico e partecipazione

I componimenti inviati, che avevano per tema “Il sentimento del viaggio”, hanno riguardato tre ben distinte sezioni di partecipanti: i Poeti in Lingua, i Poeti in Vernacolo ed i Poeti in Lingua Straniera. Allo stesso tempo, la serata è stata allietata da immagini grafiche, video, musica e canzoni, tutto a corredo dei versi che hanno liberamente interpretato il tema ed ha altresì rappresentato l'occasione per riscoprire la personalità e la grandezza artistica del poeta petritolese d.o.c. Maestro Emilio Guarnieri, la più alta voce poetica del paese per divulgazione culturale, autore di numerosi ed in tutta la penisola apprezzatissimi testi di poesie in vernacolo e non, spesso riguardanti l'amatissimo paese natìo, patria di ben 18 scrittori (come non ricordare, fra gli altri, lo storico e poeta Luigi Mannocchi?).

 

marino_miolla_premiato

 Marino Miola riceve il Diploma d'Onore dal Dr. Zamponi

 

Il sentimento del viaggio”, dunque. Che in tutte le poesie pervenute e declamate (17 in lingua, 5 in vernacolo ed una in inglese), è stato soggettivamente interpretato. Come cammino di un percorso (il viaggio, appunto...): a volte fisico, altre di vita, ma anche territoriale, interiore, di rivalsa o di condanna, spirituale, di sano rimpianto, qualcuno ricorrendo all'aulico linguaggio, altri ad una metrica predefinita che sovente ha saputo cogliere le consuetudini, ancora vivissime, dell'autenticità della nostra gente. Altri ancora, hanno scelto il...come veniva veniva. Discorsi diretti, spesso dicotomici fra passato e presente. E, in definitiva, espressi attraverso un lessico generalmente semplice che ha sottolineato capacità di immedesimazione, ma anche concetti base come la malinconia, l'armonia e la compagnia. In Italiano o in un dialetto, il fermano, ritenuto a ragione “poeticamente da ricoltivare” e comunque obbiettivamente quasi sempre ostico e restio a prestarsi alla poesia.

 

20180809_211904

 

Una serata indubbiamente interessante, il cui clou è stato rappresentato dalla consegna dei premi ai componimenti poetici che si sono aggiudicati la vittoria (Diplomi d'Onore e con essi, a beneficio dei primi tre classificati di ogni categoria, anche delle simboliche cifre che, di questi tempi, fanno comunque sempre comodo). Assegnato anche un altro riconoscimento: il Premio Speciale “Città di Petritoli”, attribuito “all'autore che si è maggiormente distinto nelle immagini, nei sentimenti e nella musicalità dei versi proposti a giudizio”. Il tutto, ovviamente ad insindacabile parere della giuria composta dal Presidente Dottor Giovanni Zamponi (Poeta, Medico e farmacista) e dai Giudici Prof.ssa Anna Pennesi, (Insegnante di Lettere Antiche), Prof.ssa Cristina Lanotte (Insegnante Disegno ed Artista), Prof.ssa Cristiana Millevolte (Insegnante di Musica e Pianista), Prof. Luigi Portelli (Insegnante di Lettere e Filosofia) e del Dr. Carlo Pagliacci (Editore – Zefiro Edizioni). Ma procediamo con ordine:

 

SEZIONE “POETI IN LINGUA"         SEZIONE “POETI IN VERNACOLO”

1° POSTO                                         1° POSTO

Marino Miola (Un pesco in fiore)             Marino Miola (La sagra della pulenta)

 

2 ° POSTO                                        2 ° POSTO

Venusia Marconi (Il mio Arno)               Sonia Trocchianesi (So nata troppo presto)

 

3° POSTO                                         3° POSTO

Silvia Cotechini (Nei libri e nei sogni)      Angela Lattanzi (Ve tirenne)

 

4° POSTO                                         4° POSTO

Aldo Cuccù (E poi)                              Alberto Orsini (Pe viaggià ce vò lu messu)

 

5° POSTO                                          5° POSTO

Alessandra Gabbanelli (Aquile nel vento) Pier Luigi Mercuri (Lu tempu che passa)

 

SEZIONE “POETI IN LINGUA STRANIERA” 

premio Margareth Collie

1° POSTO 

Miriam Otto (Vast land of Petritoli)

 

PREMIO “CITTA' DI PETRITOLI”

1° POSTO

Silvia Cotechini (Nei libri e nei sogni)

 

20180809_204704

Letture:1890
Data pubblicazione : 10/08/2018 18:21
Scritto da : U.F.
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications