Sport
Ciclismo juniores, Francesco Giordano vince il GP Valdaso - Gran Premio Rubbianello

L'edizione 2017 del Gran Premio Valdaso-Gran Premio Rubbianello è passata agli archivi con lo spunto irresistibile di Francesco Giordano (Team Ciclistico Campocavallo), che ha avuto ragione di Angelo Palomba (Progetto Ciclismo Sorrentino) e Martin Marcellusi (Il Pirata IP Zannoni Multicar Amaru) al termine di una volata incertissima fino all'ultimo metro.

Ciclismo juniores, Francesco Giordano vince il GP Valdaso - Gran Premio Rubbianello
L'arrivo del gp Valdaso

La classica juniores organizzata dall'Asd San Giovanni Bosco, alla presenza di Luca Pezzani (sindaco di Petritoli), Stefano Polini (sindaco di Carassai), Alessandro Rossi (consigliere comunale di Monterubbiano), Lino Secchi (presidente del comitato regionale FCI Marche), Marco Lelli (presidente comitato provinciale FCI Ascoli Piceno-Fermo) e Stefano Vitellozzi (responsabile struttura tecnica FCI Marche), è stata nobilitata dalla partecipazione dei migliori rappresentanti della categoria juniores del Centro-Sud Italia (123 alla partenza): a pedalare in gruppo anche l'ex campionessa del mondo di Stoccarda 2007 Marta Bastianelli (Alè Cipollini) e le juniores Anastasia Carbonari e Valeria Pompei, entrambe in forza all'UC Porto Sant'Elpidio-Monte Urano.

Sulla distanza complessiva di 98 chilometri il percorso ha coinvolto la località di partenza di Petritoli e anche quelle di Monte Vidon Combatte, Montefiore dell'Aso, Valmir e Rubbianello (sede del traguardo finale) ed è stato caratterizzato da alcuni strappi in salita, tratti in pianura e discese tecniche che non hanno risparmiato le gambe e il fiato dei corridori per tutta la durata della corsa.

Paolo Rodilossi (Team Coratti-GM Europa Ovini), Marco Lolli (Team Coratti-GM Europa Ovini), Matteo Zanotti (Scuola Ciclismo Cene-Il Vulcano), Rossi (Il Pirata Ip Zannoni Multicar) e Valerio Castellani (Cicli Falgiani) sono stati a lungo in fuga, riuscendo ad accumulare un vantaggio massimo di 40 secondi.

Con la resa dei cinque fuggitivi, la scalata di Montotto nella parte conclusiva del percorso è stata preceduta da una caduta generale; successivamente il gruppo si è leggermente selezionato in salita riducendosi a una dozzina di unità quando poi la corsa ha affrontato il lunghissimo rettilineo finale di Rubbianello, dove il colpo di reni ha decretato la vittoria di Giordano davanti a Palomba e Marcellusi. Dal quarto al decimo posto nell'ordine Francesco Pirro (Team Ciclistico Campocavallo), Enrico Pio D'Elia (Progetto Ciclismo Sorrentino), Franco Gabriele Orocito (Arg, Pedale Santegidiese Team), Giovanni Angelozzi (Bevilacqua Sport-Cerrano Outdoor), Aurelio Massaro (Il Pirata IP Zannoni Multicar Amaru), Alessandro Greco (Team Stipa) e Riccardo Ciuccarelli (Cicli Falgiani).

Seconda vittoria stagionale per il campione regionale FCI Marche in carica Francesco Giordano del Team Ciclistico Campocavallo in trionfo a Rubbianello anche nel 2016 con Pirro: "Fortunatamente io e i miei compagni di squadra – ha spiegato Giordano nel dopo gara - siamo riusciti ad evitare la caduta, abbiamo fatto l'andatura in salita e ricompattato il gruppo, poi in volata eravamo messi bene. Sono partito sulla sinistra perché sulla destra c'era troppo affollamento e ho vinto in rimonta. Ora cercheremo di fare bene al Giro della Lunigiana dove le tappe saranno molto impegnative. Io e la mia squadra stiamo ancora bene come condizione e vogliamo continuare a lasciare il segno in questo finale di stagione".

 

Un'immagine della partenza a Petritoli

 

GP_Valdaso_partenza_da_Petritoli

Letture:1872
Data pubblicazione : 22/08/2017 09:50
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications